Riscaldamento

Riscaldamento a pellet

Il geom. CARDULLO, con studio in Torino, si è prodigato nella progettazione interna dei locali per la sistemazione del riscaldamento a pellet, molto interessante da un punto di vista economico.
Sostituendolo con quello tradizionale.
Scegliendolo fra varie soluzioni.

Esso necessita di piccoli trucioli aventi grandezze stabilite dall’azienda e facilmente reperibili in commercio.

Pochissima la manutenzione, pressoché nulla.

L’accensione e lo spegnimento possono essere eseguiti anche da persone non esperte, e da bambini, data la sua estrema semplicità.

Quanto costa il Pellet

Il prezzo varia in base al periodo stagionale.
Normalmente da maggio a luglio il prezzo si abbassa.
Mentre ad agosto il prezzo rincara e infine si stabilizza in inverno.
Indicativamente con un kg. di pellet potremo scaldarci per un’ora circa.
Pertanto un sacco di pellet puo’ durare circa due giorni.
Il loro funzionamento è simile a quello delle stufe a legna, ma molto meno inquinanti. Nella progettazione si riesce ad adattare in modo semplice e veloce. Nei condomini, viene prescelto soprattutto per chi abita all’ultimo piano, in quanto basta una tubazione di soli 3 – 4 metri di altezza, per la sistemazione della stufa. In commercio ci sono varie soluzioni, e inoltre la spesa può essere aiutata dagli sgravi fiscali con le detrazioni al 50%.

Per approfondimenti(Legge bilancio 2018-2019, nuove detrazioni per la casa)

stufa in casa
stufa lineare a pellet
riscaldamento
stufa per ambienti
nuovo caminetto
stufa a parete
sistemazione tubazioni stufa a pellet
modifiche e rinforzi strutturali per inserimento tubazioni riscaldamento a pellet
stufa a pellet
sistemazione di stufa a pellet

 

 

 

 

 

 

 

stufa a pellet
sistemazione interna di stufa a pellet e creazione di camino