Successioni

Le Successioni : testamentaria (per causa di morte);

Legittima  in mancanza di testamento (è regolata da Legge).

le successioni

Dichiarazione di Successione

Al momento della morte di una persona, si apre la successione .

Per cui i suoi beni, come anche i debiti (nel caso ci fossero) passano agli eredi. Questo trasferimento può avvenire per legge (le quote degli eredi vengono stabilite dal Codice Civile) .

La presentazione della dichiarazione di successione deve essere fatta entro un anno dalla data del decesso, presso l’ufficio del Registro competente, in base all’ultima residenza del de cuius ,o per testamento.

Bisogna ricordare che è sempre obbligatorio presentare la denuncia di successione, tranne in alcuni casi, quali : eredità devoluta al coniuge e parenti in linea retta del de cuius;

l’attivo ereditario abbia un valore non superiore a € 25.822,84 e non comprenda beni immobili o diritti reali immobiliari. tali requisiti devono risultare da dichiarazione scritta dal de cuius o dai beneficiari.

Lettura della dichiarazione di successione:

-pagina1, vengono indicati data decesso, dati anagrafici defunto, dati testamento, o se non c’è barrare la casella Legge e ammontare asse ereditario.
-pagina2, sono riportati raspporto parentela, albero genealogico, elenco allegati dichiarazione;
-pagina3, quadro A, vi sono indicati per ogni erede la relazione di parentela, dati anagrafici, codice fiscale;
-pagina4, quadro B, ci sono i dati catastali degli immobili di cui è la successione;
-da pagina5 fino a pagina 9, non si utilizzano;
-pagine10-11-12, vi sono inserite le varie osservazioni.

Spero di essere stato di aiuto.

Saluti dal geometra CARDULLO Virginia Jenny.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *